30 DAY WRITING CHALLENGE – DAY 2 –

READ ME.

Italian and English version.

Hi my friends!

How are you ?

Today I’m here with the second day of the famous

30 DAY WRITING CHALLENGE.

You can find the first episode here:

30 DAY WRITING CHALLENGE. -DAY 1-

Today we have to talk about:

DAY 2: Write something that someone told you about yourself, that you have never forgotten.

Mmmm this is an hard theme for me.

I’m one of those people who can not be slip on the words, or at least I can at the moment, I can look strong, one which does not affect about the opinions of other people, but the truth is that then I think about it all night , and I do mess up and destroy piece by piece.

It happens with everyone, even with strangers, I always manage to touch me by their words, it’s stronger than me.

Perhaps the thing that I will never forget is when my dad, during a bad phase of my life, told me:

“You David, you have a demon inside of you, a monster that is eating you every day, you have to try to fight it with all of yourself”

He was referring to my anxiety and my panic unmotivated against anything.

It’s a strong phrase, but I was not bad for the way he said it or anything like that, indeed, I thank him for saying that, but this sentence, while he said, pointed out to me how much he was worried about me and how much this thing is really affecting my life.

I will remember it.

Which is your hardest phrase ?

 

————————————————–

 

Salve amici miei!

Come state ?

In netto ritardo , e quasi alla fine di questa giornata, sono qui con il secondo giorno della famosissima

30 DAY WRITING CHALLENGE.

Qui potete trovare il primo articolo al riguardo:

30 DAY WRITING CHALLENGE. -DAY 1-

E in questo secondo appuntamento, l’obiettivo è:

DAY 2: Scrivi qualcosa che qualcuno ti ha detto su te stesso, che non hai mai dimenticato.

Devo ammettere che questo punto è un po’ difficile per me.

Sono una di quelle persone che non riesce a farsi scivolare addosso le parole, o almeno ci riesco sul momento, passo per quello forte al quale non interessa il parere delle altre persone, ma la verità è che poi ci rimugino e ci ripenso tutta la notte, e mi faccio rovinare e distruggere pezzo dopo pezzo.

Capita con tutti, anche con gli estranei, io riuscirò sempre a farmi toccare dalle loro parole, è più forte di me.

Forse la cosa che non dimenticherò mai, è quando mio papà, durante una brutta fase della mia vita, mi ha detto:

“Tu Davide, hai un demone dentro di te, un mostro che ti sta mangiando giorno dopo giorno, devi cercare di combatterlo con tutto te stesso”.

Si stava riferendo alla mia ansia e al mio panico immotivato nei confronti di qualsiasi cosa.

E’ una frase forte, ma non ci sono rimasto male per i modi o cose simili, anzi, lo ringrazio per averlo detto, ma questa frase, mentre lui lo diceva, mi ha fatto notare quanto fosse preoccupato per me, e quanto questa cosa stia realmente influendo nella mia vita.

Me la ricorderò.

E la voi amici miei ? Qual è la frase che più vi ha segnato ?

 

copertina2

 

30-day-writing-challenge2

 

 

#theguywhosaidalwaysno

Annunci

5 pensieri su “30 DAY WRITING CHALLENGE – DAY 2 –

  1. Pingback: 30 DAY WRITING CHALLENGE – DAY 3 – – #theguywhosaidalwaysno

  2. Pingback: 30 DAY WRITING CHALLENGE – DAY 4 – – #theguywhosaidalwaysno

  3. A volte le parole forti squotano e ci fanno riflettere, se non è offensivo perchè non prenderle in considerazione? Certo che il tuo papà era in pensiero per te!
    Spero che tu abbia risolto 😉
    io ho diverse frasi e ognuna ha la sua importanza, non saprei scegliere.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...