MY 2016.

READ ME.

Italian and English version.

Hi my friends!

How are you ?

I’m here on the couch and I’m trying to find a comfortable position to write this article, and if I started writing it maybe because I found it? Absolutely not, but these words circulating in my mind can not be stopped and wasted, so even if I am going to put an arm and a foot, we try to do it.

I told you that I wanted to do a sort of “summary” of this 2016, maybe also to tell at the bad part inside of me, that always tries to kill me and bring me down, that in this year I did something good too, thanks to myself.

If I had to sum up this year  in one word, it would without a doubt “TIME“.

Yes, because these 12 months have literally flown: I think we’ve gone from January to April, from April to July, and from July to December, if it was so then everything would be clear.

Anyway,  I really want to make a summary of this 2016, let ‘s see what I managed to combine: I sincerely hope that by doing this, it can help me to start my 2017 in the better way, fingers crossed.

  • I started this blog in January: WordPress reminded me that I had opened an account about 2 years ago, but I never used it, so we will take as a reference point in January 2016.
  • I spent a wonderful weekend in Rome for my mother’s birthday: what to say, except that I am madly in love with that city? So alive, so chaotic, so full of things to do, to see, people to meet, amazing.
  • I finally got my driving license. It will seem a silly thing, but for me it was one of the greatest satisfactions of my life, who has given me joy and lightness. For those who follow me for a couple of months, they know very well what I’m talking about and what I went through to be able to take that blessed “piece of paper”, so it was immediately in this list.
  • I started working, that famous internship of six months of which so much I spoke to you through these pages.
  • I went, with my brother, to Adele’s concert in Verona the 28th of May 2016: it was an unbelievable experience that I will never forget in my life. If you want to see some photos about that day, read this article  ADELE LIVE 2016
  • I had my first “vacation” from the office: I know, it will not look anything for you, but this has made me closer and make it even more involved in the world of work, what a beautiful thing.
  • I spent a week in London, after my first trip for my 18th birthday, always with my brother. It was an hard trip for my anxiety but London is always in my heart.
  • After the end of the 6 months internship, I found a job of about one month, a little far from home, about 80 km round trip, but I’m very proud of it: it gave the possibility of grow and be stronger against my anxiety.

 

Aaaaand my 2016 it’s done, I think.

This was not an article to show you what I got in this year, to make you jealous or somehing like this, you know that I am not that kind of person.

I did this article just for myself, to see that I am able to do some great things.

Thank you my friends.

 

 

 

 

 

 

 

—————————————————

 

Salve amici miei!

Come state ?

Sono qui sul divano che sto cercando di trovare una posizione comoda per scrivere questo articolo, e se ho iniziato a scriverlo è forse perché l’ho trovata ? Assolutamente no, ma queste parole che circolano nella mia mente non possono essere fermate e sprecate, perciò anche se ci sto per rimettere un braccio e un piede, ci proviamo.

Vi avevo detto che avrei voluto fare una sorta di “riassunto” di questo 2016, forse anche solo per far capire al me interno che cerca sempre di affossarmi, che qualcosa di buono sono riuscito a farlo anche io.

Se dovessi riassumere quest’anno che sta per finire in una sola parola, sarebbe senza ombra di dubbio “TEMPO”.

Si perché questi 12 mesi sono letteralmente volati, passati senza che neanche me ne accorgessi: secondo me siamo passati da Gennaio ad Aprile, da Aprile a Luglio, e da Luglio a Dicembre, se fosse così allora sarebbe tutto più chiaro.

Ma a parte gli scherzi, voglio davvero fare un riassunto di questo 2016, vediamo un po’ cosa sono riuscito a combinare: spero vivamente che facendolo, mi possa aiutare per iniziare al massimo il 2017, incrociamo le dita.

  • Ho aperto questo blog, a Gennaio: WordPress mi ha ricordato che avevo aperto un account circa 2 anni fa, ma non lo avevo assolutamente mai utilizzato, perciò noi prenderemo come punto di riferimento Gennaio 2016.
  • Ho passato un bellissimo weekend a Roma per il compleanno di mia madre: che dire, tranne che mi sono follemente innamorato di quella città ? Così viva, così caotica, così piena di cose da fare, da vedere, di persone da conoscere, una vera meraviglia.
  • Ho finalmente preso la patente. Sembrerà una cosa stupida, ma per me è stata una delle soddisfazioni più grandi della mia vita, che mi ha donato gioia e leggerezza. Per chi mi segue da un paio di mesi, saprà benissimo di cosa sto parlando e di cosa ho passato per riuscire a prendere quel benedetto “pezzo di carta”, perciò non potevo non includerlo in questa lista.
  • Ho iniziato a lavorare, quel famoso tirocinio di 6 mesi di cui tanto vi ho parlato attraverso queste pagine.
  • Sono andato, insieme a mio fratello, al concerto di Adele a Verona il 28 Maggio: ecco, questa è davvero un’esperienza che non dimenticherò mai nella mia vita, un’atmosfera surreale, neanche adesso riesco realmente a capacitarci di esserci stato. Vi lascio qui l’articolo al riguardo se volete vedere qualche foto ADELE LIVE 2016
  • Ho avuto le mie prime “ferie” dall’ufficio: lo so, per voi non sembrerà nulla, ma questo mi ha fatto avvicinare e rendere ancora più partecipe del mondo del lavoro, che bella cosa.
  • Sono stato una settimana a Londra, sempre con mio fratello. Anche se è stata una vacanza un pochino travagliata a causa della mia ansia, quella città rimane sempre nel mio cuore.
  • Dopo la fine dei 6 mesi di Tirocinio, ho trovato un lavoro d circa 1 mese, un pochino più lontano da casa, circa 80 km andata e ritorno, ma di cui vado molto fiero: mi ha fatto scantare e capire che, se riesco a gestire l’ansia, riesco a fare tutto.

 

E direi tutto qui amici miei, credo di non essermi dimenticato nulla.

Questo ovviamente non era un articolo per farvi vedere cosa sono riuscito a fare io, o cose simili, sapete che non sono così e non faccio queste cose, semplicemente serviva a ma stesso per farmi capire che in fin dei conti, questo 2016, a fase alternate, non è andato così male, ecco: e lo volevo condividere con voi, come ho fatto proprio per tutti i 12 mesi.

 

Grazie amici miei.

 

 

Annunci

23 pensieri su “MY 2016.

  1. Grazie per aver condiviso con noi il tuo 2016. Io non mi sono ancora fermata a riflettere sul mio. Forse perché anche il mio è volato così velocemente che stringi, stringi non è stato un granché? 😕 mah…
    Ci penserò su…
    Buon anno! 😘

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...