Super Bowl pt. 2

Come vi avevo giustamente promesso, ecco l’articolo post Super Bowl 2016.

Mentre milioni di americani si stanno ancora riprendendo del tutto dalla sbornia che comporta tale evento mondiale, io sono qui per scrivevi quello che penso al riguardo: ovviamente sarà tutto incentrato sull’inno nazionale di Lady Gaga e sull’Halftime show che ha visto partecipare varie star del mondo della musica, perché a me della partita in sé interessa ben poco.

Partiamo subito dicendo che devo ancora trovare un video in VERO HD, per poter guardare come si deve tutto lo spettacolo: solo l’inno nazionale è stato riprodotto in modo decente.

Perciò partiamo proprio da quello.

Molto semplicemente lo posso descrivere con una sola parola: M A G N I F I C O

Non ci sono altre parole per raccontare cosa è riuscita a fare Lady Gaga.

Voce perfetta, acuti da far invidia a tutte le sue “colleghe” e un look che verrà ricordato per i prossimi anni: completamente vestita con i colori della bandiera americana.           Scarpe, una rosse e bianche e l’altra blu, rigorosamente di Gucci, giacca e pantaloni rossi come il trucco sugli occhi, e per completare il tutto, unghie blu elettrico: cosa che se lo provi ad indossare per andare al lavoro ti prendono per pazza e chiamano la polizia, ma lei può fare questo ed altro.

La cosa ancora più bella è che era veramente orgogliosa di quello che stava facendo, di cantare per il suo paese.

Voto: 10/10

Ora passiamo allo show vero e proprio che si può descrivere, anche questo, con una sola parola: D E L U D E N T E

Quella specie di “tifosi” che erano sotto il palco dall’inizio alla fine, non mi sono proprio piaciuti. Doveva essere uno spettacolo a parte, non una specie di concerto buttato lì perché non sapevi cosa fare: peccato, perché le canzoni cantate dai Coldplay sono state stupende  ( anche se mi aspettavo “Hymn for the weekend”, l’ultimo singolo che hanno rilasciato e che tra l’altro è in collaborazione proprio con Beyoncé).

Sono riusciti a recuperare dei punti solo grazie al tempestivo arrivo di Queen B, che con il nuovo singolo “Formation”, ha riscaldato gli animi che stavano riposando fino a quel momento.

Molto carino anche il duetto, o “sfida”, che Beyoncé ha messo in scena con Bruno Mars: indovinate chi ha vinto ? Si, lei.

Insomma, era praticamente impossibile riuscire a superare l’Halftime show dell’anno scorso messo in scena da Katy Perry, ma almeno potevano impegnarsi un pochino di più.

Voto: 7/10 (e sono stato gentile)

Altro punto fondamentale di tutto l’evento sono gli spot pubblicitari: alcuni brand sono riusciti a pagare quasi 10 milioni di dollari per apparire circa 45 secondi nella casa di milioni di americani.

Qui vi lascio un video che ho trovato su YouTube e che raggruppa alcuni di questi spot:

 

 

Sono già emozionato per il Super Bowl del prossimo anno, vi dico solo questo.

 

 

#theguywhosaidalwaysno

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...