L’uomo più felice del mondo

Qualche giorno fa, grazie al sito “HuffingtonPost”, ho fatto la scoperta del nuovo 2016: l’uomo più felice del mondo.

La persona in questione si chiama Matthieu Ricard, ha 69 anni ed è un monaco buddista.

Fin qui potrebbe anche andare tutto bene, sei felice, fai quello che vuoi, ok.

Ma no, lui ha proprio portato le prove della sua felicità, giusto per sbattercela in faccia ancora di più.

Utilizzando ben 256 sensori collegati al suo cervello durante la meditazione, si è scoperto avere valori sopra la media nella zona connessa con l’emozione positiva: solitamente compresa tra +0.3 (disperazione), a -0.3 (beatitudine), arrivando al valore di -0.45

Dice che il motivo di questo risultato è l’altruismo che lo ha accompagnato durante tutta la sua vita: non pensare sempre a se stessi, ma molto di più agli altri.

Ma io adesso mi domando, l’altruismo non era quella cosa che se aiuti gli altri, magicamente lo prendi sempre in quel posto ? Ecco si, proprio lì

Inoltre ha detto che ci sono voluti oltre 50 anni per arrivare a quel -0.45: voi avete davvero voglia di aspettare così tanto ? Perché io assolutamente no.

Mi tengo il mio +129 di disperazione e vado avanti così.

 

 

#theguywhosaidalwaysno

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...