RISCATTO 

Riscatto.

No, non stiamo parlando di quello richiesto dai banditi durante un rapimento, ma bensì di quello sociale.
Ci pensate mai a come sarebbe la vostra vita se, invece di essere monotona, triste, piatta e senza sbocchi ( ho descritto la mia esistenza in 4 aggettivi), fosse piena di successo, di fama e di gloria ? 
Bene, io sempre.
Il tutto potrebbe essere scambiato per invidia, ne sono consapevole, e non so neanche se si tratti effettivamente di quello, ma non vi sentite mai tristi all’idea di pensare che altre persone abbiano l’amore di milioni di “fans”, mentre noi/voi niente ? 
E non venitemi a dire che vi basta l’affetto del vostro cane o gatto quando tornate a casa da lavoro, perché vi tiro il computer in faccia: bugiardi. 

Essere riconosciuti quando si va al supermercato, fermarsi per fare foto e autografi, o più semplicemente essere riempiti di complimenti da perfetti sconosciuti, ma che magari ti dimostrano molto più interessamento di amici che conosci da anni.
Perché io ancora ci credo in qualcosa di meglio, o almeno ci devo credere, perché se mi fermo a pensare che molto probabilmente la mia vita sia solo ed esclusivamente lo schifo che sto vivendo adesso, muoio, non riuscirei più ad andare avanti.
Sbattere in faccia il tuo successo a tutte quelle persone che ti hanno sempre evitato, che non hanno mai creduto in te e che non ti hanno mai dato una possibilità, questo è il mio obiettivo. 
Vedere tutte quelle persone che prima non sapevano neanche della tua esistenza, tornare indietro da te a chiederti scusa e a farti complimenti che non ti hanno fatto anni prima.

Solo perché avete un bel faccino e a volte un bel fisico, non vi dà il diritto di sentirvi superiori o migliori degli altri: prima o poi l’aspetto esteriore svanirà, e rimarrà solo l’ignoranza che vi siete portati dietro durante tutti questi anni, e io sarò lì a gioire della vostra disfatta. 

Lo so, il mio sarà anche un pensiero superficiale, che molti di voi potranno non condividere, ma fidatevi, dopo che passate anni e anni ad essere invisibili per la maggior parte del genere umano, poi volete in qualche modo fargli capire cosa si sono persi e cosa siete effettivamente in grado di fare: prendervi la vostra rivincita sul mondo.

Credo di aver guardato troppi film sul riscatto sociale di giovani ragazzi sfigati che magicamente diventano ricchi e belli, e scontrarmi con la dura e triste verità sarà ancora più difficile in futuro. 
Ma io lo so, prima o poi diventerò famoso senza aver nessun particolare talento: funziona così no ? 

#theguywhosaidalwaysno 

Annunci

4 pensieri su “RISCATTO 

  1. Io ho sempre avuto il ruolo protagonista per la parte della sfigata-insignificante. L’ho avuto alle elementari, alle medie, alle superiori. Forse anche all’università.
    Però, più crescevo, più prendevo consapevolezza di una cosa: FREGAUNCAZZO. Una consapevolezza che ho maturato valutando il QI delle persone che mi deridevano…nettamente inferiore al mio (in senso lato).
    Il riscatto è una cosa che desidero fortemente per me stessa, per dimostrare a me stessa che io valgo davvero qualcosa, degli altri, fregauncazzo.

    Comunque il mondo è pieno di persone famose senza che abbiano nessun particolare talento, quindi, mai dire mai 😛

    Piace a 1 persona

    • E sei riuscita a superare uno degli ostacoli più grandi che si può creare una persona, cioè quello del giudizio della gente.. Io purtroppo su quel lato sono ancora molto indietro, spero di fare dei cosiddetti “passi da gigante” per migliorare il prima possibile.
      Forse è anche per quello che, pensando ad un ipotetico riscatto futuro, lo immagino per far vedere agli altri cosa si sono persi ( persone che non valgono neanche lo sforzo tra l’altro)
      Diventeremo tutti le nuove celebrità del momento ahah 🙂

      Mi piace

      • Mmmmm in realtà forse ho generalizzato troppo. Il giudizio della gente “sconosciuta” pende sulla mia testa come una spada di Damocle. Io sono riuscita a dire “fregauncazzo” del giudizio delle persone che conosco. Tra l’altro, razionalmente, non ha senso, però a me è successa sta roba e, boh, non è male. Di passi da gigante ne devo fare un sacco pure io, ma suppongo che ogni cosa abbia il suo tempo (e nel frattempo il tempo passa e non cambia un cazzo MA VABBÈ LOL).

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...